Piante aromatiche come condimento sempre pronte

condimento piatti con erbe aromatiche

Sono sempre di più le persone che coltivano nel proprio giardino o sui balconi le piante aromatiche. Piante come rosmarino, basilico, salvia, timo sono le più usate in cucina. Oltre a fare bene alla salute per le loro proprietà, sono davvero gustose e danno una marcia n più ai nostri piatti. Ma come possiamo coltivare, conservare e usare queste piante aromatiche come condimento?

QUANDO PIANTARE LE PIANTE AROMATICHE

Qui al nord dove abito io, si inizia dai primi di Marzo fino a Novembre inoltrato. Io personalmente prendo piantine appena spuntate e le trapianto sin da subito in vaso. In poco tempo e con i primi caldi le vedo crescere e donarmi le loro gustosissime foglie. Quando le metto in vaso, cerco di smuovere le radici e poi metterle nel terreno dopo aver creato uno spazio di misura sufficiente per contenerla. Le piante aromatiche le lascio in vaso fino a Novembre inoltrato, quando inizia il freddo. Prima che il freddo prenda il sopravvento sulle mie piantine le recido tutte.

COME USARE LE PIANTE AROMATICHE E COME CONSERVARLE

Le piante aromatiche durante la stagione primavera, estate e autunno le uso principalmente da crude senza cuocerle. Stacco le loro foglie nella giusta dose quando mi servono, le trito e le spolvero sopra al cibo, dando una nota positiva ai miei piatti. Quando poi arriva il freddo e devo recidere tutto, le conservo. Per conservarle, dopo aver tagliato le foglie, le lavo asciugandole bene. Dopo averle asciugate, preparo dei vasetti con il fondo cosparso di spicchi d’aglio schiacciati. Trito le foglie finemente e le metto nel vasetto. Riempio il tutto con dell’olio di semi fino all’orlo. Queste si conserveranno per almeno 3 mesi, avendo cura di tanto in tanto di rabboccare il contenitore con olio. Rabboccare serve a non fare entrare in contatto l’aria con il contenuto evitando la formazione di muffe che ne comprometterebbero il gusto e la genuinità. Queste salse possono essere gustate sopra a delle bruschette oppure potete cospargere il vostro piatto in tavola con un cucchiaino di queste. Secondo me l’utilizzo delle piante aromatiche in cucina è fondamentale per dare una nota di sapore unica nel suo genere ai nostri piatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi un immagine